L-atleta-vincente

L’atleta vincente?

Beve tanto e ha un cuore “green”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Non c’è performance vincente senza corretta idratazione, il vero carburante del corpo umano. 
La prima regola nella dieta dello sportivo è bere in quantità tale da controbilanciare la perdita di liquidi inevitabile durante l’attività sportiva.

Spesso si sottovaluta il fabbisogno d’acqua e la si assume quando in realtà è già troppo tardi.
Per un atleta, bere è fondamentale, prima, durante e dopo l’allenamento, perché una cellula disidratata sotto sforzo non riguadagna vitalità neanche dopo essere stata reidratata, al contrario un organismo ben idratato in partenza consente all’atleta prestazioni migliori.

Cosa beve un atleta vincente?

  • Durante lo sforzo, bevande isotoniche ad alto contenuto di carboidrati, microelementi e vitamine.
  • Prima e dopo l’allenamento acqua buona e salubre.

Per lo sportivo che ha fatto della vita sana il proprio mantra e tiene alla salute dell’ambiente, dire addio alle bottiglie di plastica è imprescindibile.

L’uso di borraccia con acqua a km 0 – oltre ad essere un trend – consente di ridurre il consumo di bottiglie in PET di 150 kg all’anno, insieme alle nocive emissioni di CO2.

Un contributo significativo, se si pensa che ogni anno in Italia vengono imbottigliati 10 miliardi di litri d’acqua nella plastica: 330.000 tonnellate di PET che corrisponde a 650.000 tonnellate di petrolio e 6 miliardi di litri d’acqua.

A questo si aggiungono le emissioni di 300.000 camion in circolazione per il solo mercato delle acque confezionate, ovvero 265.000 tonnellate di anidride carbonica.
Ci pensi?

borraccia Culligan

L’alternativa al consumo di acqua in plastica usa e getta esiste da tempo, ed è molto più a portata di mano di quanto si possa pensare. Culligan ci lavora da oltre 80 anni, ampliando e diversificando le soluzioni per il trattamento e l’affinaggio dell’acqua al punto d’uso.

Il depuratore a Osmosi Inversa AC SLIM, ad esempio, garantisce un’acqua di altissima qualità direttamente dal rubinetto, buona, leggera e sicura, con salinità regolabile in base alle esigenze, priva di qualsiasi battere o impurità.

L’acqua a km0 erogata dai sistemi di affinaggio di ultima generazione è ormai un irrinunciabile “must”, per gli sportivi e per tutti coloro che vogliono contribuire in modo concreto alla lotta all’inquinamento da plastica. Un gesto semplice, pratico, dal grandissimo valore per il nostro ecosistema, facile come bere un bicchiere d’acqua.


Vuoi ricevere informazioni sulle nostre soluzioni a km0?

Potrebbe interessarti anche…

indiana water battle

Quanto sei Water Warrior?

Sei consapevole della tua impronta ambientale? L’inquinamento plastico è un’emergenza a livello planetario che in Italia non è ancora abbastanza sentita.