Culligan Water Battle

Detox Primavera

La Primavera è la stagione del risveglio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La natura rifiorisce, in casa si aprono le finestre per far spazio alla brezza fresca e pulita, allontanando la pesantezza dei mesi invernali.
Lo stesso principio deve valere per il nostro organismo: eliminare le tossine accumulate durante l’inverno è il modo migliore per cominciare la bella stagione con ritrovata leggerezza.

Come la natura circostante, anche l’organismo è in fermento, maggiormente stimolato dal cambio di stagione e di temperatura.
Il nostro corpo è pronto a lasciar andare le tossine accumulate, per ricaricarsi di nuova energia. Possiamo quindi accompagnare l’arrivo della primavera con un periodo di detox, che contribuisce alla salute fisica e psichica.

Un vero momento di reset per accogliere al meglio la bella stagione. Dal corpo alla mente, sono davvero numerosi i benefici del detox!

Una dieta detox è perfetta per aiutare l’intestino a funzionare correttamente: addio a gonfiore, stitichezza e crampi addominali. E se la flora batterica dell’intestino è in equilibrio, anche il fegato torna a sorridere. Esiste infatti una stretta connessione tra questi due organi che favoriscono la pulizia dell’organismo, e il detox è l’ideale per ristabilire il benessere di entrambi! Da non dimenticare, i benefici per i reni, facilitati nella loro fondamentale attività di eliminazione di liquidi e scorie in eccesso!

 

Soffrite di cattiva circolazione e cellulite?
La dieta detossinante andrà anche a vantaggio del sistema linfatico, favorendo il drenaggio dei liquidi.
Il detox rappresenta infine un vero e proprio immunity booster.
Il cambio di stagione porta con sé infatti il rischio di raffreddori, allergie e influenze, nonché un generale senso di stanchezza. Con il detox l’organismo si colma di nuova energia e le difese immunitarie ne escono rafforzate!

Il termine detox è spesso (ab)usato in maniera non corretta. in nome di regimi alimentari esageratamente restrittivi che non solo sono difficilmente sostenibili a lungo termine, ma non apportano alcun reale beneficio all’organismo.

Eliminare intere macro-categorie dall’alimentazione significa sottrarre fondamentale nutrimento al corpo, con effetti potenzialmente dannosi sul benessere psicofisico.
L’obiettivo del detox è invece quello di astenersi da alcuni cibi critici – stuzzichini confezionati, dolci grassi, snack salati bibite gassate e alcol – prediligendo una dieta sana e bilanciata, ricca in verdura e frutta, povera di zuccheri e cibi processati, adeguatamente proteica.

Non si tratta nello specifico di una tecnica per perdere peso, quanto piuttosto un modo di mangiare consapevole, che asseconda i veri bisogni di nutrimento per stare bene nel proprio corpo.
Non resta dunque che provare! Ecco 3 tips per un cambio di stagione detox!

 

1. Drink the winter away
Come smaltire gli eccessi di scorie accumulati durante la stagione invernale?

Facile, bevendo più acqua. L’acqua è l’alleata numero uno per risvegliare l’organismo dal letargo invernale. Si può cominciare appena svegli, con un grosso bicchiere d’acqua a temperatura ambiente da sorseggiare a digiuno, se lo gradite arricchito da qualche goccia di limone: questo semplice gesto aiuterà a risvegliare con dolcezza le funzioni dell’organismo.

Durante il giorno, non dimenticatevi di bere: munitevi di borraccia – per avere (in modo green!) l’acqua sempre a portata di mano – e prendetene un bicchiere ogni 2 ore.
Assumere liquidi è fondamentale ma non necessariamente noioso! Per unire nutrimento e gusto optate per tisane drenanti (non zuccherate) o centrifugati di frutta e verdura come spuntini spezza fame.
Fate attenzione però a non trasformarli in una bomba di calorie e zuccheri: abbinate sempre un solo frutto alla verdura e non abbondate con le quantità.

Con la bella stagione desiderate qualcosa di più fresco? Provate le acque aromatizzate, idratanti e ricche di vitamine.

2. Green(s) is the new black!

La primavera ci regala una distesa di primizie ricche di fibre e sali minerali, che aiutano l’organismo ad attivare il processo di drenaggio di liquidi e scorie in eccesso.

Fatevi catturare dai tanti colori dell’orto, ma prediligete le verdure verdi, che vantano una maggiore presenza di clorofilla: finocchi, asparagi, rucola, broccoli, cicoria sono alcune delle verdure più efficaci per depurare fegato e reni, accelerare l’eliminazione delle tossine, contrastare gonfiori addominali e ritenzione idrica.

Come detox boost, ottime le tisane al tarassaco o alla bardana, e il tè verde, meglio se preparate con buona acqua leggera.
Il consiglio per avere un’acqua ottimale è installare un impianto di trattamento acqua al punto d’uso, in grado di ridurre la salinità dell’acqua, rendendola ottimale per qualsiasi tipo di tè o tisana.

3- Change the Cook
Nel menù detox, insieme alle verdure di stagione, spazio a pesce fresco, tofu, uova, legumi e anche carni bianche. Il segreto è scegliere una cottura ad hoc che renda i piatti leggeri e più digeribili, senza rinunciare al gusto!

Cucinare al vapore è un’ottima soluzione quando desideriamo depurare l’organismo: grazie al vapore è possibile preservare buona parte del patrimonio nutritivo degli alimenti cucinati, limitando l’uso di condimenti: una vera sferzata di energia per il metabolismo!

Nella cottura a vapore l’acqua è fondamentale.
Naturalmente buona, l’Acqua Culligan ci accompagna al meglio nelle più varie preparazioni, perché priva di odori e sapori che spesso ritroviamo nell’acqua del rubinetto e potrebbero alterare l’odore e il gusto dei nostri cibi!

… BEYOND DETOX!

Decluttering
Il detox non riguarda solo la tavola. Il principio di base infatti è impegnarsi in un cambiamento positivo, nel lasciare andare quelle abitudini che non ci fanno stare bene.
Parola, d’ordine riordinare, decluttering. Del resto le pulizie di primavera servono proprio a questo, a eliminare il superfluo, come anche la guru Marie Kondo ci ha insegnato a fare. A cominciare dalla cucina, l’ambiente più vissuto della casa!

La prima cosa superflua e dannosa da eliminare? Le bottiglie di plastica. Con le soluzioni Culligan, da installare sotto il lavello, guadagnerete una buone dose di spazio con un’alternativa ecologica e salva-spazio all’acqua in bottiglia… Marie Kondo approverebbe!

GLOWY SKIN
Esfoliare, drenare, tonificare dentro e fuori. Bastano 15 minuti per rigenerare con un unico trattamento pelle, organismo e mente! Questo il potere del massaggio a secco, da fare appena svegli prima di una doccia rinfrescante.
Non serve altro che una spazzola corpo in fibra naturale.

Il body brushing si esegue con movimenti circolari, dalle caviglie risalendo fino alle braccia. Un vero trattamento purificante: stimola la circolazione e il rinnovamento cellulare. Infine una bella doccia con acqua addolcita Culligan è il tocco finale per rendere la pella ancora più bella e setosa. Bellezza espressa!

Potrebbe interessarti anche…

L-atleta-vincente

L’atleta vincente?

Beve tanto e ha un cuore “green”
Non c’è performance vincente senza corretta idratazione, il vero carburante del corpo umano.

indiana water battle

Quanto sei Water Warrior?

Sei consapevole della tua impronta ambientale? L’inquinamento plastico è un’emergenza a livello planetario che in Italia non è ancora abbastanza sentita.